Migliori software per il rendering 3D

Accuratezza e flessibilità sono importanti caratteristiche che un architetto cerca nei software di modellazione 3D, così come potenza e qualità di rendering. In ambito architettonico, la visualizzazione del progetto ha due scopi distinti: evitare i difetti di progettazione e presentare le idee in forma di realtà virtuale. Il software di rendering 3D permette ad un appaltatore, un proprietario immobiliare o ad un ingegnere e architetto di raggiungere entrambi questi obiettivi, essenziali per ridurre al minimo i costi e le iterazioni di progetto. L’evoluzione virtuale ha portato allo sviluppo di figure professionali qualificate in grado di sfruttare al massimo le potenzialità di questa nuova visione dell’architettura. A questo sviluppo ha contribuito la crescita di numerosi software di modellazione 3D e rendering, che permettono di visualizzare un progetto nelle tre dimensioni e, attraverso una riproduzione realistica e il più possibile fedele alla realtà, offrono una valida soluzione a molteplici settori, dalla progettazione edilizia a quella per arredamenti d’interni su misura.

La domanda chiave: quali sono i migliori software di rendering 3D?

La questione cruciale è quindi quella di scegliere, tra le molte possibilità offerte dal mercato, la migliore soluzione software, attraverso la quale ottenere la visualizzazione più performante dal tuo modello 3D. Perciò la domanda da porsi è: quali sono i migliori software di rendering? La scelta può basarsi sull’usabilità, le caratteristiche, la qualità dell’output e la popolarità di un software. Come community di esperti in progettazione e pianificazione di ambienti confortevoli e moderni, abbiamo avuto modo di testare quasi tutti i software di modellazione e rendering 3D disponibili sul mercato e, di seguito, ti proponiamo quelli che riteniamo essere i quattro migliori software di rendering: Sketchup, Revit, Lumion e Blender. 

Sketchup

Sketchup (in passato Google Sketchup) è un software di modellazione 2D e 3D facile da usare, che dispone di un ampio database di modelli creati dagli utenti e disponibili per il download. Consente ai progettisti di usufruire dello strumento brevettato Push and Pull,  il quale permette di estrudere qualsiasi superficie piana in forme 3D. Può essere utilizzato per disegnare (o importare) modelli per un’ampia gamma di progetti di modellazione 3D come architettura, interior design, architettura del paesaggio e progettazione di videogiochi, solo per citare alcuni usi. 

Revit

Revit è un software BIM (Building Information Modeling) commerciale della società Autodesk. È generalmente utilizzato da architetti, ingegneri strutturali, ingegneri meccanici, elettrici e idraulici (MEP), progettisti e appaltatori. Autodesk Revit consente agli utenti di creare, modificare e rivedere i modelli 3D con dettagli eccezionali.

Lumion

Lumion è diverso dai tipici software di visualizzazione architettonica: il rendering diventa intuitivo e stimolante, rende il design più chiaro ed è in grado di suscitare emozioni durante ogni fase del processo. Accedendo a Lumion ti sembrerà di essere entrato in un mondo su cui tu possiedi il controllo: in pochi minuti sarai in grado di dare vita alla tua immaginazione, realizzando il design esattamente come lo immaginavi e raggiungendo elevati livelli di soddisfazione e successo.

Blender 

Blender è sicuramente uno dei migliori programmi da usare su MacBook. È gratuito, open-source e fornisce modellazione 3D, rigging, animazione, simulazione, rendering, compositing, motion tracking, editing video e creazione di giochi. È uno dei toolkit 3D attualmente disponibili in più rapido sviluppo e anche una delle comunità online in più rapida crescita nel web. Ma se dovessi scaricare Blender per cosa potresti usarlo esattamente? Uno dei principali usi di Blender consiste nel creare oggetti e scene tridimensionali utilizzando la vista 3D e una suite di strumenti di modellazione con i quali si può creare qualsiasi oggetto e scenario nello spazio 3D. 

Questa è la nostra personale classifica. Non ti resta che provarli e decidere quale sia il software più adatto alle tue esigenze.